Tag

, , , , , ,

Partecipavano alla Celebrazione Eucaristica e alla Benedizione episcopale della lapide intitolata al Missionario Don Gaetano Brunetti: il Cav.Gr.Cr. Prof. Angelo di Stasi Presidente della Commissione per lo studio delle carte-valori postali del Ministero dello Sviluppo Economico, indossando la fascia di Gran Croce dell’Ordine Equestre Pontificio di San Gregorio Magno; ed il Gr.Uff. Dott. Nicola Burdiat del Ministero dello Sviluppo Economico.

S.E.Rev.ma Mons. Domenico Angelo Scotti Vescovo di Trivento con il Cav.Gr.Cr. Prof. Angelo di Stasi ed il Gr.Uff.Dott. Nicola Burdiat, alla Cerimonia dello scoprimento e benedizione della lapide a Don Gaetano Brunetti. Alfedena, 5 agosto 2017. Foto: F. Carabetta.

* * * * *

Alfedena, 5 agosto 2017 – Il Rev.mo Moderatore Generale Padre William Nordenbrock giunto appositamente dagli Stati Uniti, con il Vice-Generale della Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue, Don Emanuele Lupi, affiancano S.E.Rev.ma Mons. Domenico Angelo Scotti Vescovo di Trivento, ed il Conte Prof. Fernando Crociani Baglioni. Foto: Federico Carabetta.

* * * * *

S.E. il Prefetto dell’Aquila Giuseppe Linardi  mi esprimeva con telegramma ringraziamenti e saluti da estendere alle Autorità presenti.

 

S.E. Giuseppe Linardi Prefetto dell’Aquila (foto: internet).

Telegramma di S.E. il Signor Prefetto dell’Aquila

Avv. Angelo Caruso Presidente della Provincia de L’Aquila, e Sindaco di Castel di Sangro (foto: internet).

 

Il Signor Presidente della Provincia dell’Aquila Avv. Angelo Caruso,  ed in atto Sindaco di Castel di Sangro, comune continuo ad Alfedena, presente in concomitanza al “Premio Benedetto Croce” in Pescasseroli, mi esprimeva altresì  ringraziamenti e congratulazioni.

Alfedena, 5 agosto 2017 – S.E.Rev.ma Mons. Domenico Angelo Scotti, Cav.Gr.Cr. Prof. Angelo di Stasi, Conte Cav.Gr.Cr. Prof. Fernando Crociani Baglioni, Gr.Uff. Dott. Nicola Burdiat e dirigenti CISOM di Abruzzi, Molise, Umbria e Marche, davanti al Casamento Brunetti. Foto: F. Carabetta.

Il Prof. Angelo di Stasi, il quale onorava l’evento, indossando la fascia di Gran Croce dell’Ordine Equestre Pontificio di San Gregorio Magno e le insegne di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tutte personalità, fortemente impegnati nel servizio alla Chiesa, alla solidarietà e al bene comune: nelle opere di apostolato religioso e sociale dei laici, nelle professioni e nelle carriere, nel mondo accademico, ed all’interno delle istituzioni dello Stato.

Dopo la Cerimonia, tra i numerosi dall’Italia e dall’estero, mi giungeva questo squisito messaggio:

Illustre Conte, caro Confratello,

dal confratello Nicola Burdiat mi sono giunti i suoi graditi saluti. Grazie! Desidero prontamente ricambiarli a Lei ed alla sua gentile consorte, la Contessa Simona.

Suo,

Angelo di Stasi

Annunci