Tag

, , ,

In famiglia e nella società romana tutti la chiamavamo Bettina. Ineccepibile, inappuntabile, elegante e discreta nei ricevimenti che offriva di cuore nel suo salotto ai Parioli. 

Elisabetta Picchiarati Atili Liccardi Medici (nella foto al centro).

Foto: N.D. Avv. Elisabetta Liccardi Medici Picchiarati Attili (al centro).

Consorte di una vita, giunta a età veneranda, del Nobile Avv. Prof. Ernesto Liccardi Medici. Illustri prosapie: ella nata Picchiarati Attili, in Umbria, ad Acquasparta; coniugata con l’inseparabile Ernesto Liccardi, famiglia romana e napoletana, cui a onor della storia, fu cognomizzato per decreto la discendenza dalla sovrana famiglia de’ Medici di Firenze, Granduchi di Toscana, nel ramo napoletano dei Principi d’Ottajano.

Bettina figurò sempre al fianco del marito, in tutte le occasioni e momenti felici della loro esistenza matrimoniale, coronata da numerosa discendenza. Figli e nipoti studiosi quanto gli illustri nonni.

A tutti impressero i valori condivisi di fede, famiglia e patria; cultura, posizione sociale e professionale attraverso lo studio, il sacrificio, l’impegno nella solidarietà e nell’apostolato religioso e umanitario.

Addio alla cara Bettina, ricordata oggi nella Messa di famiglia dai Monsignori Formenti  e Cocuzza. E domani, 11 dicembre 2016, alla Messa del Gran Priorato di Roma dell’Ordine di Malta, alla Cappella del Grillo, dal Rev. Don Andrea Ripa. Circondata dall’affetto di uno stuolo di parenti, amici e confratelli del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Conte Prof. Fernando Crociani Baglioni

Annunci