UNITA’ DEI CRISTIANI, IL CARDINALE VEGLIO’ A SAN TEODORO COL METROPOLITA GENNADIOS

Tag

, , , , , , , , ,

Basilica romana paleocristiana di San Teodoro al Palatino, 28 febbraio 2016. Festa di San Teodoro, del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli.

Presente Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Antonio Maria Vegliò, Presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti. Da Benedetto XVI creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 18 febbraio 2012, della Diaconia di San Cesareo in Palatio.

Basilica di San Teodoro, 28 febbrio 2016 - il Cardinale Antonio Maria Vegliò e il Metropolita Gennadios

Basilica di San Teodoro, 28 febbrio 2016 – il Cardinale Antonio Maria Vegliò e il Metropolita Gennadios.

È Membro:
della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti;  del Pontificio Consiglio per la Famiglia;  della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano.s-teo16

Celebrante la solenne sacra Liturgia Sua Eminenza Reverendissima il Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta ed Esarca per l’Europa Meridionale.

Ecc.mi Ambasciatori di Romania, Serbia, Turchia, Bulgaria, Giappone, Polonia e Slovacchia, Estonia...

Le Loro Eccellenze i Signori  Ambasciatori di Romania, Serbia, Turchia, Bulgaria, Giappone, Polonia,  Slovacchia, Estonia, Grecia, Cipro, etc….

L’annuale festa liturgica di San Teodoro si  ripete a fine febbraio, nella basilica paleocristiana al Palatino,  contigua  al Foro Romano.  Vi partecipano i capi delle missioni diplomatiche presso la Santa Sede, il Sovrano Militare Ordine di Malta,  e talora presso il Quirinale, delle nazioni prevalentemente ortodosse dell’Europa Orientale e del Medio Oriente.  Nonché le rappresentanze associative degli emigrati delle medesime nazioni in Italia, operanti nel campo religioso, della solidarietà internazionale,  dell’Ecumenismo e della pace tra i popoli, ortodossi, romano-cattolici e greco-cattolici, dei vari riti .   WP_20160228_13_03_35_Pro

E’ una giornata di grande aggregazione nell’unica Fede in Gesù Cristo, umana,  culturale e civile.  Che vede puntualmente presente, nella Roma Caput Mundi, cuore della Sede Apostolica,  la Curia Romana  con i dicasteri preposti all’Unità dei Cristiani, come alla Pastorale dei Migranti , le congregazioni religiose, particolarmente vicine alla causa ecumenica, come domenicani, benedettini, gesuiti e francescani.  Nonché  numerosi enti, ordini, confraternite storiche ed associazioni, con alti esponenti del patriziato e nobiltà romana: i Principi Massimo e Ruspoli, dei vertici della Magistratura con S.E. Antonio Marini, e delle Forze Armate, italiane e dei paesi amici dell’Italia con i rispettivi addetti militari .  WP_20160228_12_23_10_Pro

A testimoniare la grande sensibilità e vocazione all’unità,  ci risulta toccante che nel corso della solenne, suggestiva Celebrazione liturgica greco-ortodossa cantata, si reciti il Credo e il Padre Nostro nei testi propri della Chiesa Cattolica Romana ed in lingua italiana.   Il servizio di protocollo viene tradizionalmente  curato  dall’Istituto di Studi Storici Beato Pio IX.

conte prof. Fernando Crociani Baglioni

Foto: Archimandrita Symeon Katsinas e Simona Cecilia Crociani Baglioni Farcaş

WP_20160228_12_23_07_ProWP_20160228_12_21_27_Pro

s-teo8 s-teo10 s-teo5 WP_20160228_11_34_24_Pro WP_20160228_12_05_18_Pro WP_20160228_12_31_51_Pro

Gennadios: “L’unità dei cristiani ci sarà, nonostante le difficoltà”

Roma, Cattolici e Ortodossi, a S. Teodoro per l’Unità dei Cristiani

San Teodoro per l’unità dei Cristiani. Ortodossi dell’Est e Cattolici romani per l’Ecumenismo

Roma, Festa di San Teodoro al Palatino, 2 marzo 2014. Solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta da S.E. Rev.ma il Metropolita GENNADIOS, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 3.126 follower